Le case sono “rinviliate” e se ne vendono molte di più!

“Sono rinviliate, Diego?” 
Con questa parola d’altri tempi, un vecchio “sensale” empolese (conosciutissimo in città) era solito chiederci -non senza un filo di preoccupazione- se i prezzi delle case fossero diminuiti nell’ultimo periodo.

Proprio in questi giorni è arrivata la risposta ufficiale con i dati del notariato: nel secondo semestre del 2018 le case sono “rinviliate” (= diminuite di prezzo) di un -5%, ma si sono anche vendute molte più case (+10,72%)!

I dati sono estremamente attendibili e devono quindi essere presi in seria considerazione da tutti gli attori del mercato immobiliare, che dovranno adeguare di conseguenza le proprie strategie.

Nel primo semestre 2018 sono state registrate 443.337 compravendite di immobili di qualsiasi genere, di cui 334.979 compravendite di fabbricati che registrano un aumento del 10,72% rispetto allo scorso anno a fronte di una continua riduzione dei prezzi. Infatti, se già il 2017 aveva fatto segnare un calo del -17% sui valori medi delle vendite di fabbricati (da 147 mila a 126.512 euro), tale calo si accentua di un ulteriore -5% nel primo semestre 2018 (118.356 euro). Accanto ad un aumento pressoché omogeneo di compravendite di fabbricati su tutte le varie fasce di prezzo, il dato più interessante appare l’aumento del +26,73% delle compravendite di valore superiore ai 900.000 euro.

 

Scoprite tutti i dati direttamente sul sito del notariato.

Ma, se volete pianificare al meglio la vostra presenza sul mercato immobiliare anche alla luce di queste nuove tendenze, vi aspettiamo direttamente in agenzia nello Studio Immobiliare Serena.

https://www.immobiliare-serena.it/

Share This:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *