Cerchi la tua casa ideale? Pensi di investire sul mattone? È il tuo momento!

Il 2018 è un anno positivo per chi ha intenzione di comprare casa, sia che desideri usufruirne come abitazione personale, sia che voglia fare un investimento immobiliare. Stai pensando di fare il grande passo, ma non sei sicuro che sia il momento giusto? Scopri insieme allo Studio Immobiliare Serena perché conviene approfittare dei prossimi mesi per realizzare il tuo progetto.

In Italia l’idea che la casa di proprietà sia una sicurezza è più radicata che in altre zone d’Europa; siamo culturalmente legati al concetto di abitazione come elemento di identità. Ci riconosciamo negli immobili in cui abbiamo vissuto, fantastichiamo su quelli che speriamo un giorno di avere. Le case non sono oggetti qualsiasi, sono pezzi di noi, ai quali siamo vincolati da legami d’affetto.

La crisi economica degli ultimi anni ha investito anche il settore immobiliare, provocando un drastico calo della domanda, contrapposta a un’offerta vastissima. Adesso che questo difficile periodo pare volgere al termine, praticamente in tutta Italia si assiste a un sensibile aumento della richiesta.

Cosa rende il 2018 l’anno perfetto per acquistare un immobile?

I segnali di ripresa del mercato del mattone presenti in Europa hanno già portato a una crescita dei prezzi degli immobili. Sebbene anche in Italia ci sia un incremento delle compravendite, la risalita appare piuttosto lenta per adesso. Questo fattore comporta che i costi delle abitazioni non siano ancora aumentati rispetto al calo subìto durante la crisi.

Sarà possibile acquistare a prezzi contenuti almeno per tutto il 2018, dato che proprio l’anno in corso è quello fondamentale per dare stabilità al mercato della casa, prima di assistere all’ipotizzato aumento dei prezzi che si presume potrebbe avvenire nel corso del 2019.

Intanto sta diminuendo il tempo medio di vendita degli immobili.

Meglio approfittare e decidersi a comprare, prima che non sia più così vantaggioso.

Un altro motivo per fare il grande passo è il fatto che richiedere un mutuo non è mai stato così conveniente come adesso, dato che i tassi dei mutui sono ridotti. Le manovre della Banca Centrale Europea hanno inciso in modo positivo sulla tranquillità e sul potere d’acquisto degli italiani, portando condizioni vantaggiose per chi decide di richiedere un mutuo, sia a tasso fisso che a tasso variabile. Non è possibile, al momento, prevedere se questa situazione favorevole si manterrà oltre il 2019.

I vantaggi di un investimento immobiliare.

Gli italiani quindi stanno tornando a investire sul mattone, il luogo più sicuro e concreto in cui depositare il proprio denaro. Se pensi di poter far fruttare i tuoi risparmi acquistando un immobile da affittare, sappi che è la scelta giusta!

Negli ultimi anni si è registrato infatti un aumento dei contratti di locazione, risultato dell’instabilità economica, della crescita del precariato, e del mutato rapporto dei giovani con la casa; c’è grande richiesta di immobili piccoli (monolocali e bilocali) da parte di single o giovani coppie che ancora non possono comprare casa. Non è un fenomeno diffuso solo nelle grandi città; il numero di coloro che cercano un’abitazione in affitto (meglio ancora se già arredata) è in aumento in tutto il territorio nazionale.

Se hai intenzione di acquistare un immobile nella zona di Empoli, Vinci, Cerreto Guidi, Capraia e Limite, Studio Immobiliare Serena ti assisterà durante tutto il periodo di compravendita. Visita il nostro sito e valuta le nostre proposte immobiliari: potresti trovare la casa perfetta per le tue esigenze, o per il tuo investimento.

Ricorda che è sempre meglio affidarsi ad esperti del settore immobiliare per avere la garanzia di essere guidato con professionalità e competenza nella ricerca e nella trattativa della casa che desideri.

Studio Immobiliare Serena sarà felice di aiutarti a realizzare il tuo obiettivo!

Segui il nostro blog!

Nei prossimi articoli ti offriremo consigli utili per fare un buon investimento immobiliare.

Share This:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *